Accelerata per Aem-Asm

Uno scarno comunicato congiunto: «Lo stato di avanzamento dei lavori» per Aem-Asm «è in linea con gli obiettivi concordati il 31 gennaio scorso e con il programma temporale stabilito. Nelle prossime settimane i tecnici completeranno il lavoro in vista delle proposte conclusive». L’incontro tra i sindaci di Milano, Letizia Moratti, e di Brescia, Paolo Corsini, è stato breve, ma in un’atmosfera di ottimismo. I manager hanno sbloccato la situazione e si prevede che le proposte finali dei tecnici possano arrivare entro marzo, l’aggregazione potrebbe andare in porto in autunno. La fusione avverrà per incorporazione di Asm in Aem, per evitare l’obbligo di Opa: la società che nascerà avrà un nuovo nome e forse sede legale a Brescia. Il problema della conversione dei bond milanesi sarebbe stato rinviato alla loro scadenza naturale, il 2009.