Accesso rapido a ciò che interessa solo per necessità

Ibm ha realizzato intorno al nuovo mainframe (sistema centrale) System z, una serie di soluzioni di archiviazione (storage) e di applicativi per consentire ai propri clienti di sfruttare al meglio i vantaggi del nuovo sistema. Ha infatti presentato Cognos, un nuovo software Information on Demand (informazioni su richiesta) per System z, studiato per consentire ai clienti di avere un vantaggio competitivo dall’utilizzo dei propri dati aziendali. Gli utenti accedono alle informazioni di cui hanno bisogno solo quando ne hanno necessità: sarà Cognos, integrato in System z, ad analizzare i dati tra centinaia di milioni di operazioni, individuando quella giusta in tempi rapidi. Oltre agli applicativi appena rilasciati, che serviranno allo sviluppo di nuovi approcci aziendali e al miglioramento dell’utilizzo delle piattaforme tecnologiche, Ibm ha già annunciato che durante la seconda metà dell’anno, porterà in System z funzionalità per la gestione a livello centrale dei dati sui clienti, prodotti e contabilità, da usare in tutta l’azienda; e un ambiente informatico dinamico e versatile studiato per gestire con efficienza il volume crescente e diversificato di dati sui clienti.
Con le nuove soluzioni aggiornate di archiviazione (storage) sia su disco sia su nastro, le informazioni sono accessibili rapidamente, in modo che il cliente riesca a gestire una quantità di dati fino a 4 volte superiore rispetto a quella gestibile con altre soluzioni di storage. In questo modo si riducono i tempi di disaster recovery (recupero dei dati in caso di caduta del sistema) e viene garantita la business continuity (continuità del business) e la sicurezza anche in caso di guasti al sistema informatico. Gli aggiornamenti, inoltre, consentono un più alto livello di virtualizzazione dei dati, ossia la possibilità di disporre delle informazioni senza la necessità che risiedano in un disco fisico.