Acciughe e tartufi per il Bancarella

Il 5 ottobre conosceremo, nel corso di un evento fissato per tradizione a Pontremoli (Massa Carrara), il vincitore del premio Bancarella della Cucina teso a valorizzare i sapori della tradizione. Uscirà dalla cinquina che la giuria ha definito a fine aprile, cinque libri che profumeranno l’estate del goloso erudito: Petronio Petrone è l’autore di Lapilli (Guida editore); Cetta Berardo di Tartufomania (Il Leone verde); Salvatore Marchese di Acciuga regina (Edizioni ReS); June Di Schino e Furio Luccichenti del Cuoco segreto dei Papi (Gangemi) e infine Francesca Negri della Storia del piatto Trentino Alto Adige (Curcu & Genovese). Tutto frutto della passione della Fondazione Città del Libro e dell’Accademia Italiana della Cucina che nell’occasione hanno attribuito il premio speciale Angelo Paracucchi al volume dedicato alla «Raccolta di diversi potachi, zuppe, intingoli, paste - la cucina dei benedettini di Anonimo del Settecento, a Parma», fatica a cura di Lorena Carrara per MUP Editore.