Accoltella l’ex fidanzata che non gli si concedeva più

È accusato di tentato omicidio premeditato e sequestro di persona M.C., l’uomo di 30 anni, arrestato la scorsa notte dai carabinieri a Sgurgola per aver accoltellato l’ex fidanzata F.M, di 22 anni, all’ascella ed ora ricoverata all’ospedale di Anagni. Domani l’uomo sarà interrogato dal pm di Frosinone Maria Rosaria Monti. Secondo la denuncia della vittima l’ex fidanzato, nella tarda serata di domenica, le ha teso una trappola. Avrebbe atteso il suo rientro a casa, dopo una serata trascorsa con nuovi amici, e dopo aver indossato i guanti in lattice l’avrebbe strattonata in un locale attiguo tentando di ucciderla con un coltello dalla lama lunga 22 centimetri. A far arrestare il suo aggressore è stata la vittima che, una volta accompagnata dal padre in ospedale, è stata ascoltata dai carabinieri. I militari hanno preso l’uomo nella sua abitazione, trovando subito l’arma utilizzata per il tentato delitto, i guanti e i jeans, che indossava nel momento dell’aggressione, ancora sporchi di sangue.