Accoltella parroco e due persone: preso 25enne

Don Canio della chiesa Santa
Marcella è stato accoltellato questa mattina in zona Piramide da Andrea L., un 25enne italiano fermato poco dopo. I feriti non sono gravi<br />

Roma - Ha accoltellato un parroco, un uomo e una donna, forse in preda ad un raptus, ma alla fine un 25enne è stato arrestato dalla polizia. È avvenuto nella chiesa di Santa Marcella, nel quartiere San Saba a Roma. A bloccarlo, in piazza Albania, i Falchi della squadra mobile. Da una prima ricostruzione, il primo a essere ferito è stato il parroco, poi l’uomo che era in chiesa con lui, infine la donna che si trovava nei giardini pubblici davanti alla chiesa. I tre feriti non sarebbero gravi.

Le persone ferite Ricoverato al Cto don Canio, 68 anni, è stato colpito con il coltello all’ altezza della base del collo. Anche l’altro uomo, un ex prefetto in pensione di 77 anni, è stato ricoverato con un codice rosso. L’uomo che si trovava in chiesa ha tentato di difendere don Canio ma è stato ferito anche lui al collo. Non grave, invece, la donna, una ragazza peruviana, che è stata ferita di striscio mentre il giovane accoltellatore tentava di fuggire.

La ricostruzione della polizia La polizia, intanto, sta cercando di ricostruire quanto avvenuto nella parrocchia. Il giovane fermato, che non aveva documenti, ha detto di chiamarsi Andrea L. e ha dato evidenti segni di squilibrio mentale. Al momento non ha dato nessun tipo di motivazione per spiegare il suo gesto, ma solo frasi sconnesse e senza