Accoltellato per un debito di 5mila euro

Gli doveva 5mila euro, ma non voleva pagare il debito. Per questo motivo Melinnage De Costa Samath, ristoratore cingalese di 62 anni, è stato accoltellato da Liyanage Premaratne, barista 47enne, suo connazionale. Ora è al Policlinico in prognosi riservata. Il fatto risale al 18 luglio, quando alle 22 Premaratne e un suo complice non ancora identificato hanno aggredito Samath in via Cesare da Sesto. La scena è stata vista da un vigile urbano e da un altro testimone, che hanno raccontato tutto ai carabinieri. In 48 ore i militari sono arrivati al fermo di Premaratne, ora in custodia cautelare a San Vittore. Nella successiva ispezione a casa sua sono state rinvenute l’arma del delitto, un lungo coltello, e una maglia sporca di sangue. Gli inquirenti sospettano che dietro al prestito fatto al ristoratore per aprire una nuova locanda si possa celare una vicenda di usura.