Accordi, Terna compra da Enel l'alta tensione per 1,5 miliardi

Seduta tonica per Terna che ha guadagnato il 5,88% a 2,25 euro fra scambi pari allo 0,08% del capitale. Il gruppo avrebbe raggiunto un accordo con Enel (+1,8% a 4,48 euro) per l'acquisto della rete elettrica ad alta tensione. Il valore dell'operazione dovrebbe aggirarsi intorno a 1,2 miliardi di euro più altri 300 milioni per tener conto della performance che è in grado di garantire la rete. La firma definitiva è attesa per oggi o al più tardi all'inizio della prossima settimana. L'operazione è positiva per entrambe le società perché consente ad Enel di ridurre l'indebitamento e a Terna di raggiungere una massa critica che la colloca fra i primi cinque operatori al mondo per chilometri di rete gestiti.