ACCORDO CON ALER

Settanta mini appartamenti dell’Aler ai lavoratori di Atm precari, separati o in difficoltà. Questo il contenuto delle convenzione siglata da Regione, Comune, l’azienda di edilizia residenziale e Fondazione Atm per «rispondere con soluzioni concrete ai bisogni dei lavoratori in cerca di una sistemazione dignitosa e soprattutto economica, dalla quale partire per costruire un proprio futuro stabile». L’accordo prevede l’assegnazione di 70 alloggi sotto-soglia, di meno di 28 mq e dunque non disponibili per le normali graduatorie, a lavoratori Atm .