Accordo per Atesia: 6.500 precari assunti

Accordo fatto tra il gruppo Almaviva e i sindacati delle telecomunicazioni per la stabilizzazione di 6.500 lavoratori al momento impiegati nei call center del gruppo con contratti a progetto. L’accordo è stato reso noto dagli stessi sindacati, spiegando che l'intesa prevede la regolarizzazione di 4.000 lavoratori delle attività inbound (quelli impegnati a fare servizio alla clientela) e 2.500 outbound, ovvero tutti coloro che vengono impiegati nelle campagne promozionali e per pubblicizzare porta a porta nuovi prodotti e servizi. La stabilizzazione sarà fatta entro il 2007. Nel gruppo Almaviva, oltre ad Atesia, sono coinvolte nell'intesa di ieri anche Cos, Cosmed, Aticos, e InAction. L'accordo rappresenta una svolta significativa nel mondo dei call center, dove la precarietà negli ultimi anni si è affermata come unica condizione di lavoro.