Accordo Gm, sì del mercato

Sessione al rialzo per il titolo Gm, che ha messo a segno ieri un rialzo del 3,6%, nel primo giorno di contrattazioni successivo al raggiungimento di un accordo supplementare con il sindacato United Auto Workers e l’ex controllata Delphi. Il colosso automobilistico di Detroit finanzierà un piano di prepensionamento a favore dei dipendenti di Delphi - caduta nella condizione di amministrazione controllata lo scorso ottobre - che permetterà di ridurre la propria forza lavoro e dunque i costi relativi.