Accordo tra i gestori per la tv via Internet

Il digitale terrestre fa miracoli. La nuova tecnologia per la trasmissione del segnale televisivo riesce infatti a creare inedite alleanze. Così dopo quella tra Rai Mediaset e Telecom (La7) che si sono riunite sotto il marchio Tivù per spedire anche sul satellite i loro programmi trasmessi sul digitale terrestre ecco pronta l’alleanza tra Telecom, Wind e Fastweb per l’Iptv ossia la tv via Internet (www.associazioneiptv.it). L’obiettivo è in realtà simile a quello di Tivù ossia giocare un ruolo di primo piano nel momento dello switch off che vede lo spegnimento della TV analogica e il passaggio alle tecnologie digitali entro il 2012. Nel caso della tv via Internet bisognerà stipulare un abbonamento per la banda larga e la tv per poter avere accesso ai canali tradizionali (Rai, Mediaset, La7), ai nuovi canali del digitali (Rai 4, Boing ecc.), alle principali offerte pay. Le trasmissioni televisive tramite il segnale digitale permettono dunque ai clienti di scegliere il sistema per essere viste anche perché in alcune parti d’Italia la via terrestre non sarà sempre la migliore. Ed è proprio per questo che i broadcaster vogliono offrire le trasmissioni anche via satellite. Mentre i gestori di tlc sperano di poter approfittare della nuova tecnologia per vendere abbonamenti a banda larga.