Accordo Recordati-Sigma Tau

Commercializzeranno in Italia dal 2008 un nuovo anti-ipertensivo, già approvato in Germania

da Milano

Il gruppo farmaceutico Recordati ha annunciato la conclusione di un accordo non esclusivo con Sigma Tau per la commercializzazione in Italia del suo nuovo anti-ipertensivo a base di Lercanidipina ed Enalapril per il quale è previsto l’ottenimento della registrazione, nel nostro Paese, nel corso del 2007, con il lancio all’inizio del 2008. La nuova specialità ha ricevuto la prima autorizzazione alla commercializzazione in Germania, nel luglio scorso; la Germania agirà da «reference member State» nel processo di mutuo riconoscimento per l’ottenimento delle autorizzazioni negli altri Paesi europei, che dovrebbero giungere progressivamente nel corso del 2007. L’accordo segue quelli già finalizzati con altri partner in Francia, Spagna, Benelux, Paesi nordici (compresa la Finlandia), Corea, Australia, Taiwan, Medio Oriente (incluso Israele) e Sud Africa. Altri accordi sono in via di definizione. «Siamo molto lieti di avere Sigma Tau come co-marketer in Italia per il nostro nuovo farmaco», ha dichiarato Giovanni Recordati, presidente e amministratore delegato del gruppo. «Sigma Tau, una delle prime aziende nel mercato farmaceutico italiano, contribuirà a estendere l’utilizzo di questa nuova opzione terapeutica per il trattamento dell’ipertensione». Recordati è impegnata nella ricerca di farmaci innovativi per l’area cardiovascolare e genito-urinaria, settori dove ha una specifica competenza scientifica. Questa attività ha portato allo sviluppo di diversi ritrovati, il più recente dei quali, la lercanidipina, un calcioantagonista antiipertensivo, è diventato il prodotto di punta del gruppo. Più 0,61% ieri in Borsa.