Accordo a tre tra Olimpia-Hopa-Rbs

Con il titolo Telecom che soffre a Piazza Affari non si è voluto perdere altro tempo. Si parla di quel pacchetto del 3,68% di Telecom ancora in mano ad Hopa-Holinvest. O meglio sul 65% di questo pacchetto sul quale Olimpia, la holding che ha il 18% di Telecom, pretende un diritto di prelazione. Il punto è che Holinvest-Hopa ha già impegnato quel pacchetto. Su di esso ha un pegno Royal Bank of Scotland visto un prestito concesso ad Holinvest-Hopa per poco meno di 600 milioni. E così l’accordo si è trovato nei giorni scorsi. Gli avvocati di Rbs, di Hopa e di Olimpia hanno ristrutturato un’intesa a tre. Che in un buona sostanza mantiene il pegno a favore di Rbs delle quote Telecom e un relativo diritto di prelazione. Ma a sua volta Rbs riconosce a Olimpia un ulteriore diritto di prelazione sulle quote che Rbs eventualmente dovesse venire a detenere dal pacchetto originariamente in mano a Holinvest. Tutto chiaro? La morale è che Tronchetti di farsi scippare Telecom da sotto il naso e per di più a questi prezzi, non ha alcuna voglia.