Accordo Ucina-Mps sul credito agevolato

Ucina (l’associazione dei cantieri nautici che fa capo a Confindustria), Monte Paschi di Siena e Mps Leasing & Factoring hanno firmato un accordo che consentirà alle aziende nautiche l’accesso agevolato al credito. Il documento, siglato da Anton Francesco Albertoni (presidente di Ucina) e da Luigi De Stefano (responsabile mercato Pmi di Mps) è un passaggio importante per il sostegno al settore nautico, più volte auspicato dallo stesso Albertoni. Grazie all’accordo, tutte le aziende associate a Ucina potranno chiedere a Mps L&F e a Monte Paschi Siena aperture di credito per operazioni di leasing nautico, sia ad avanzamento lavori sia a imbarcazione ultimata, oltre che per interventi che prevedono importanti lavori di refitting. Gli associati potranno inoltre richiedere finanziamenti a medio termine per innovazione e tecnologia e per nuove strategie industriali.
Buone notizie anche per la nautica «pesante». Fincantieri, infatti, si è aggiudicata la commessa per una nave da crociera da 130mila tonnellate per il gruppo americano Carnival Corporation. La nave verrà costruita a Monfalcone ed è la terza della serie «Dream», dopo la «Carnival Dream» consegnata a settembre e la «Carnival Magic», in corso di realizzazione sempre a Monfalcone.