Accordo in Ulster Londra cede i poteri a Belfast su polizia e giustizia

Dopo una maratona negoziale di 10 giorni, i principali partiti nordirlandesi hanno raggiunto un accordo che apre le porte al trasferimento delle competenze su giustizia e polizia da Londra a Belfast il prossimo 12 aprile. «Stiamo chiudendo l’ultimo capitolo di una lunga e travagliata storia e stiamo aprendo un nuovo capitolo per l’Irlanda del Nord» ha detto il premier britannico Gordon Brown arrivato in Irlanda del Nord per annunciare l’intesa, la più importante raggiunta dalla firma dell’Accordo del Venerdì Santo nel 1998. «Un passo essenziale per la pace, la stabilità e la sicurezza per l’Irlanda del Nord» è stato definito dal premier irlandese Brian Cowen l’accordo raggiunto nella notte di giovedì tra i repubblicani del Sinn Fein e gli unionisti del Dup. Anche dagli Stati Uniti il plauso del segretario di Stato Hillary Clinton: «È stato fatto un passo avanti importante verso una pace completa e duratura».