Accorsi: «Vorrei fare un documentario su Prodi»

Tra i progetti a cui pensa Stefano Accorsi c'è un documentario su Prodi. Lo dice in un'intervista a «L'espresso». «Vorrei seguirlo come una mosca invisibile, filmare i suoi incontri, i contatti segreti, i conflitti e le tensioni quotidiane. Per svelare attraverso di lui i meccanismi veri del potere». Oppure su Veltroni, che, dice Accorsi, forse «è più adatto. Potrei anche portare il film alla sua Festa del cinema di Roma, che è bella, ma ha bisogno di dare più visibilità al cinema italiano».