An accusa: «Il presidente predica bene, razzola male»

«Sulle politiche del personale il presidente Marrazzo ha predicato bene e razzolato male». Il vicepresidente del consiglio regionale del Lazio di An, Bruno Prestagiovanni, è convinto che «da una parte il presidente della Regione si è sentito costretto a rivolgersi all’Università di Milano per farsi certificare che i lavoratori della Regione Lazio non sono dei fannulloni, dall’altra, con le politiche messe in campo dal suo governo, ha mortificato e affossato i ruoli interni del personale». «Mi permetto di esprimere solidarietà a tutti i lavoratori della Regione Lazio, quando invece proprio nell’amministrazione regionale ci sono professionalità eccezionali che non vengono utilizzate o sono sottoutilizzate», dice Donato Robilotta, capogruppo dei Socialisti riformisti alla Regione.