Accusata di omicidio Rintracciata a Milano

In Svizzera era accusata di aver ucciso a coltellate la coinquilina in un appartamento di Berna; a Milano, latitante da mesi, alternava lavoretti di gelataia e baby sitter. A interrompere le attività di Ana Gabriela Moreno Duram, boliviana di 21 anni, sono stati gli investigatori della squadra mobile che, ieri mattina, l’hanno arrestata mentre usciva dalla casa del fidanzato, un 32enne, in via Val di Bondo (Comasina). L'omicidio risale al luglio scorso, quando Laura Mathos Herrera, domenicana di 21 anni, fu trovata morta in un alloggio di Berna dove viveva con Ana. Che, nel frattempo, era scomparsa dalla Svizzera. È stato allora che i poliziotti elvetici hanno avvisato i colleghi italiani che la ragazza poteva essersi rifugiata qui.