Le accuse di Hasselbaink «Il Chelsea paga in nero»

Londra. Il Chelsea finisce un’altra volta sotto inchiesta a causa di presunti pagamenti in nero. La stampa londinese ha dato risalto alle rivelazioni di Jimmy-Floyd Hasselbaink, ex bomber dei campioni d’Inghilterra. «All’inizio della stagione - ha scritto nella sua autobiografia - Abramovich ci aveva promesso un premio di 50 mila sterline per la qualificazione alla semifinale della Champions. Dopo il successo sull’Arsenal, che ci valse l’accesso alla semifinale, trovai invece versato sul mio conto in banca l’importo doppio, 100 mila sterline».
Il Chelsea, per questa infrazione amministrativa (per aver incrementato i premi rispetto agli accordi contrattuali ratificati dalla federazione) rischia anche la penalizzazione in classifica oltre a una cospicua multa.