Acilia, la pallanuoto ha il suo tempio

Inaugurata, ieri pomeriggio, la piscina del Centro sportivo Le Cupole, che ospita quest’anno le partite di campionato di A2 di pallanuoto della formazione di casa, la Protam Italia Acilia. Oltre un migliaio di persone hanno assistito alla cerimonia. Il nuovo impianto, denominato «Stadio della Pallanuoto» è stato intitolato alla memoria di Valerio Ceccarelli, giocatore dell’Acilia pallanuoto scomparso prematuramente.
La manifestazione è stata una festa dello sport sottolineata dalla presenza del presidente della Fin, Paolo Barelli e dal delegato del sindaco per lo sport Gianni Rivera, per una giornata dedicata a uno sport spettacolare come la pallanuoto. «Ce l’abbiamo fatta - ha esordito il presidente del Centro sportivo Le Cupole - a realizzare un sogno. Questo progetto va oltre i connotati sportivi. Grazie alla squadra di pallanuoto e alla ristrutturazione dell'impianto stiamo riqualificando un intero quartiere di Acilia. Il progetto, inoltre, va visto in prospettiva. Questa piscina è stata omologata per gare internazionali di pallanuoto. Per questo abbiamo presentato la nostra candidatura per ospitare, in occasione dei prossimi mondiali di nuoto, alcune partite di qualificazione». Sulla stessa lunghezza d’onda il presidente Barelli, che ha confermato l’interesse della Federazione per questo nuovo impianto e per il territorio, ricordando che il prossimo anno inizieranno i lavori sul lungomare per la realizzazione di 2 piscine e un Centro federale. Poi il presidente del XIII Municipio Paolo Orneli ha tagliato il nastro. E il 21 dicembre arriva Veltroni.