Acqua bollente in Borsa

Piazza Affari ha risentito della particolare situazione della giornata di ieri, in mezzo a due interruzioni festive. Gli indici Mibtel e S&P/Mib si sono rafforzati dello 0,26%, mentre in «rosso» è finito il Midex (meno 0,39%). L’attività ha totalizzato poco più di 5 miliardi di controvalore. L’interesse degli operatori si è spostato sui titoli energetici, e in particolare sulle utilities, per i previsti sviluppi della fusione tra Aem Milano (più 1,3%) e Asm (più 1,4%). Giornata brillante per le utilities dell’acqua, con Acque potabili e Mediterranea Acque in crescita di oltre il 13%, sulle indiscrezioni di una loro possibile integrazione. Interesse in crescita per Eni e Saipem. Bancari poco mossi, con qualche spunto al rialzo per Pop.Milano (più 1%). In flessione le Fiat (meno 0,2%) e di nuovo in positivo Alitalia (più 6,8%), in recupero dopo una settimana di cali. Balzo intorno al 4% per Dea Capital e Safilo.