Acqua, rientra la psicosi. Al via le indagini

«La miglior prova che l’acqua di Roma è buona è data dai turisti che ho visto in tutta la città bere fiduciosi a tutte le fontane». Lo ha detto il vice sindaco di Roma, Maria Pia Garavaglia, bevendo un bicchiere d’acqua alla fontana di piazza di Spagna, la celebre «Barcaccia». «Un gesto - ha detto Garavaglia - per dimostrare che ci fidiamo della sicurezza e che stiamo tenendo sotto controllo la nostra città. Le notizie di mercoledì sono dovute ai colpi di sole di qualcuno, chi ha lanciato l’allarme è stato un incosciente per il quale non si sa che aggettivo trovare». Intanto sono stati identificati i conduttori dell’emittente radiofonica che mercoledì mattina ha diffuso la falsa voce di un presunto inquinamento delle acque di Roma. Si tratta del primo passo dell’inchiesta avviata dalla procura della repubblica per procurato allarme dopo il proliferare di messaggi sms e fax intestati alla protezione civile nei quali si raccomandava di non bere l’acqua.