Acquario, grazie a un film in 3D si può nuotare insieme agli squali

Gli squali e i loro segreti visti sugli schermi in modo tridimensionale; i delfini dal vivo, in barca. L’Acquario di Genova si prepara a fare il pieno di visitatori durante le festività pasquali e lancia due iniziative. La prima è un filmato di 15 minuti in versione tridimensionale per conoscere meglio il mondo degli squali e preservarli da una possibile estinzione. Inserita nel tradizionale percorso espositivo della struttura, offre (a partire da ieri) gratuitamente al pubblico una proiezione a ciclo continuo di immagini eccezionalmente girate dal vivo, dedicate al rispetto e alla tutela delle diverse specie di squali.
«Chi entra all’Acquario deve uscire con una coscienza ambientale più viva. Il nuovo film 3D testimonia il nostro impegno continuo per rinnovare i contenuti e le strutture dell’Acquario non solo per i turisti italiani e stranieri, ma anche per quella fetta di visitatori fedelissimi che, tornando anno dopo anno, rappresenta circa il 30% del nostro pubblico - spiega Carla Sibilla, direttore Costa Edutainment- La nostra missione è sensibilizzare le persone sull’impatto che le azioni umane hanno sugli squali, questi antichissimi predatori sopravvissuti per oltre 400 milioni di anni ad enormi cambiamenti ambientali, scoprendone le caratteristiche, la biologia e la funzione per l’equilibrio dei mari, in un modo coinvolgente e al passo con i tempi».
Oltre al film in 3D, l’Acquario di Genova propone tra le iniziative pasquali anche CrocierAcquario, speciali escursioni in battello sulle tracce dei mammiferi marini tra Genova e Portofino, nel cuore del Santuario dei Cetacei. «Le escursioni in mare aperto fanno parte del progetto di ricerca Delfini Metropolitani, che dal 2001 studia la presenza di delfini lungo il tratto di costa che da Genova va a Portofino - spiega Carla Sibilla - Anche questa iniziativa è stata pensata per far proseguire la conoscenza dell’ambiente marino ai visitatori, offrendo loro una giornata piena che inizia con la visita dell’Acquario e termina in mare aperto».
Da lunedì, ogni escursione in battello avrà la durata di mezza giornata e prevede a bordo un biologo marino dell’Acquario, che svelerà tutti i segreti degli animali che si avvisteranno. La prima escursione in mare è fissata per il lunedì di Pasquetta, mentre proseguirà continuativamente ogni sabato alle ore 13 dal molo sottostante l’Acquario.