«Acque gestite bene» La Ue archivia tutto

Dopo l’archiviazione delle procedure d’infrazione relative all’aeroporto di Malpensa, ai sistemi di depurazione dell’acqua di Milano e sulla qualità dell’aria, la Regione Lombardia ha incassato dalla Ue un altro successo in materia ambientale. La Commissione europea ha infatti archiviato anche la procedura d’infrazione relativa alla gestione delle acque. In questo modo è stata pienamente riconosciuta la «conformità» e la validità del Programma regionale di tutela e uso delle acque, approvato dalla giunta nel 2004.
«Ancora una volta - si legge in una nota regionale - è stata confermata la bontà delle politiche ambientali messe in atto in questi anni. Anche l'Unione europea riconosce ufficialmente e in più occasioni come le nostre decisioni non solo rispettano pienamente le leggi ma sono improntate a una prospettiva di vero sviluppo sostenibile, che ha alla base la tutela della salute dei cittadini».
La condizione delle risorse idriche in Lombardia è in costante miglioramento: grazie infatti agli
interventi operati sul territorio, è aumentato del 35% il numero delle stazioni che hanno raggiunto una qualità buona nei corsi d’acqua naturali. Dal 2005, inoltre,sono entrati a pieno regime i nuovi impianti di depurazione di Milano.