Acquisito l’81% della croata Sonic

Popolare Verona e Novara

Banco Popolare di Verona e Novara ha raggiunto un accordo per l’acquisizione dell’81,1% delle azioni della croata Banka Sonic con un investimento pari a 30 milioni di euro. È quanto si legge in una nota, secondo cui una volta ottenute le autorizzazioni dalle autorità italiana e croata, la Popolare lancerà un’Opa obbligatoria sulle residue azioni della Sonic, quotata alla Borsa croata di Varazdin. Con sede a Zagabria, la Sonic possiede 27 filiali e 40.000 clienti. Al 31 dicembre l’istituto aveva un totale attivo di 110 milioni di euro e un patrimonio netto di 11,1 milioni. L’acquisizione si inserisce nella strategia di assistenza alle Pmi clienti del Banco Popolare Verona e Novara. Popolare Verona e Novara si rafforza anche nel settore del credito al consumo con un investimento globale di 88 milioni, acquisendo quote nelle società Linea spa e Delta spa. Il titolo di Popolare Verona e Novara ha chiuso ieri la seduta alla Borsa di Milano con un progresso dello 0,95 per cento.