Acquistabili anche i metri del vicino

L’erba del vicino, si sa, è sempre più verde. E se il vostro vicino, quello che abita in un appartamento contiguo al vostro - ad esempio in una villetta bifamiliare - non ha bisogno di allargarsi, perché non profittarne? Il decreto fa salva, infatti, la possibilità di «avvalersi dell’asservimento dell’aumento volumetrico spettante ad altra unità immobiliare contigua». In breve, mettendovi d’accordo col vicino di casa che non intende ristrutturare (e probabilmente pagandogli qualcosa) potrete ampliare il vostro immobile del 20% più un altro 20%, uguale 40%. Il testo della bozza di decreto parla di unità immobiliari contigue: questo esclude, spiegano i tecnici del ministro delle Infrastrutture, la possibilità di estendere il doppio incremento di cubatura agli appartamenti che stanno sopra e sotto, in piani diversi.