Acs (che ha già il 35% di Union Fenosa) ora acquista anche il 10% di Iberdrola

Acs, il principale gruppo di costruzioni spagnolo, ha acquistato il 10% di Iberdrola, la seconda utility iberica. Lo rivela Expansion, il giornale spagnolo legato al Financial Times. Il rastrellamento delle azioni di Iberdrola fa seguito all’acquisto del 10% dell’utility spagnola Endesa da parte di Acciona, a dimostrazione della battaglia che è in corso per il controllo del mercato iberico dell’elettricità. L’operazione di Acs, secondo Expansion, è finanziata da Bbva. Acs già detiene il 35% di Union Fenosa, il terzo gruppo elettrico spagnolo e secondo alcune fonti, Acs starebbe pensando a una fusione tra Iberdrola e Union Fenosa. Il mercato spagnolo interessa anche a Enel che è già presente con Viesgo e nel settore eolico con Union Fenosa, ma non sarebbe coinvolta nelle manovre di Acs.