Ad Amsterdam corre l’auto

Le dichiarazioni del presidente della Fed, Bernanke, sullo stato dell’economia Usa, hanno galvanizzato i mercati azionari, con gli indici di New York in rialzo, chiudendo con il Dow Jones in crescita dell’1,96% e dell’1,79% il Nasdaq. In negativo Yahoo!, che crolla di oltre il 20% dopo la pubblicazione di una trimestrale in calo; nei tecnologici scendono anche eBay del 2,1% e Google dell’1,1%. In positivo Ibm (più 3,1%), mentre nelle compagnie aeree Southwest balza di oltre il 9%. Positive le Borse europee, ove i recuperi non hanno superato l’1%. Ad Amsterdam l’ottima trimestrale di Asml (più 6,1%) ha galvanizzato il comparto europeo, ma la giornata si è confermata positiva per i titoli dell’auto, con DaimlerChrysler e Volkswagen che si avvantaggiano di oltre il 3%. A Parigi impennata di Eads di oltre il 4%, alla conferma dei vertici che i programmi di crescita verranno mantenuti.