AD ARENZANO, TRA LORO DUE MINORI

Hanno aggredito uno spazzino che aveva avuto l’ardire di rimproverarli perché sporcavano la piazza del Comune di Arenzano. In sei lo hanno colpito con calci e pugni ferendolo al volto. Poi, non contenti, hanno danneggiato arredi urbani e cassonetti dei rifiuti. Una notte di follia finita in caserma quella di sei giovani genovesi. Quattro, quelli maggiorenni tra i 18 e i 20 anni, sono stati arrestati, altri due, i minorenni, sono stati denunciati. Secondo quanto ricostruito è probabile che i sei ragazzi abbiano agito sotto l’effetto dell’alcol. A dare l’allarme sono state alcune persone che hanno avvisato la centrale operativa del 118. Il dipendente comunale è stato trasportato all’ospedale Villa Scassi dove gli è stato riscontrato un trauma cranico ed è stato ricoverato in osservazione. La «baby gang» ha seminato il panico per le vie della cittadina del ponente genovese aggredendo e molestando passanti.