Ad Astaldi la gara di Istanbul

da Milano

Il gruppo Astaldi, in qualità di capofila di un raggruppamento di imprese, si è aggiudicato la gara internazionale per la realizzazione di una nuova linea metropolitana a Istanbul, in Turchia. La commessa, in general contracting, ha un valore complessivo di 751 milioni di euro, di cui il 42% in quota Astaldi. Il contratto prevede la realizzazione di una nuova linea ferroviaria a doppio binario che si estenderà in galleria per circa 20 chilometri, con 16 stazioni, lungo il tracciato Kadýköy-Kartal, e comprende la fornitura degli impianti elettromeccanici e di segnalamento. L’avvio delle opere è previsto per la seconda metà del 2008 e i lavori avranno durata di tre anni. La nuova linea metropolitana è il progetto più significativo gestito negli ultimi anni dalla municipalità di Istanbul; Astaldi, da parte sua, ha una specifica esperienza internazionale nel settore delle infrastrutture di trasporto metropolitano. Il gruppo è attivo in Turchia ininterrottamente dal 1985 e ha già realizzato un tratto rilevante dell’autostrada Istanbul-Ankara. Nel settore delle metropolitane, il gruppo si è già aggiudicato i lavori per la realizzazione in general contracting della linea C della metropolitana di Roma e il project finance per la realizzazione e successiva gestione della linea 5 della metropolitana di Milano.