Ad Automotoretrò tra anniversari e collezionismo

La 26ª Automotoretrò, dal 15 al 17 febbraio a Torino (Lingotto Fiere), si appresta a migliorare il record di 330 espositori del 2007, edizione che vide presenti oltre 22.500 visitatori. La rassegna torna alla consueta data di febbraio, apprezzata da chi si appresta a rimettere in movimento veicoli d’epoca, spesso bisognosi di cure, e da chi si affaccia a questo mondo pensando magari a un acquisto. Automotoretrò 2008 propone rassegne tematiche sui principali eventi dell’anno. Da segnalare il ritorno del marchio Abarth e vari anniversari: i 60 anni della Citroen 2CV, i 40 dell’Alfa Spider 1300 Junior e della 1750, i 30 dell'Alfa 177 (prima F1 tutta Alfa), il mezzo secolo della Lancia Flaminia e della Fiat 500 Sport. E poi i 40 anni delle versioni potenziate di Fiat 850, 124 e 125, della 500L e i 30 della Ritmo. Anche l’automotorismo è in costante evoluzione, sia sul piano quantitativo - con i giovani che entrano nel mondo dei veicoli d’epoca, acquistando mezzi poco costosi - mentre sul piano qualitativo c’è la conferma delle bontà delle scelte operate: il parco italiano, infatti, è tra i più qualificati al mondo (oltre 42mila veicoli certificati).