Adale Sistemi sceglie l’affidabilità del colosso Usa E tra i suoi clienti c’è anche la Banca d’Italia

Adale Sistemi, azienda del gruppo Delta con sede a Bologna che fornisce servizi innovativi e sicuri di outsourcing per le società di credito, finanza, assicurative e per l’impresa, ha scelto Ibm per la gestione dei dati. L’azienda offre servizi per facilitare la gestione integrata delle risorse informatiche e fisiche (con la fornitura completa di spazi ufficio compresi di ogni servizio), soluzioni evolute di consulenza, formazione e assistenza. Oltre alle società del gruppo, Adale Sistemi conta circa 30 clienti sul territorio, per la maggior parte operanti nel settore finanziario e del credito. C’è anche Banca d’Italia, che conta sui due centri operativi Adale, per la copertura delle esigenze di disaster recovery. Nel 2008 Adale ha avviato interventi di adeguamento delle componenti applicative dell’area crediti e gestione del rischio del gruppo, per adeguarsi alle normative di Basilea 2. L’attenzione è stata puntata all’inizio sull’architettura di data Warehouse (immagazzinamento), per sviluppare un modello conforme a Basilea 2, applicabile anche ad altri livelli, come il Customer Relationship Management (gestione della relazione col cliente) la compliance (procedure, prassi e politica gestionale interne), redditività, eccetera. Un’operazione che ha coinvolto le principali aree di business: credito al consumo, cessione del «quinto», carte di credito, leasing. L’architettura disegnata da Ibm per Adale (basata sulle piattaforme System i e Blade collegate in rete con un sistema di archiviazione Ds8100) è scalabile, flessibile e adattabile a ogni area di business. Alla base dell’architettura «a livelli» di Ibm è la soluzione Banking DataWarehouse, le cui componenti garantiscono la realizzazione di una soluzione di DataWarehouse integrata e coerente.