Addio caldo africano, previste nuvole e pioggia

La beffa del caldo a settembre sta già per finire. Chi rientrando da vacanze, magari piovose, si era sentito preso in giro dalla fiammata estiva degli ultimi giorni, ora se la prenderà forse con il brutto tempo: con il week end si esauriscono i giorni «fuori norma» per temperature massime e minime. «In questi giorni abbiamo toccato addirittura massime da 32 gradi - spiega Lorenzo Danieli del Centro Epson Meteo - contro una media stagionale di 27-28». Caldo aggravato anche dall’umidità che da mercoledì ha iniziato a salire a livelli del 50%. Numeri da clima agostano che ha avuto ieri il suo culmine.
Ma il fine settimana sarà di tutt’altro tenore: addio alla massa calda subtropicale del Nord Africa, al suo posto nuvoloni già da oggi con le temperature che saluteranno la soglia dei trenta gradi. La pioggia non si farà attendere e, secondo gli esperti di Epson, potrebbe rovesciarsi su Milano già questa notte. Il segnale di un’estate finita davvero arriverà puntuale domenica, quando le temperature scenderanno ancora di un paio di gradi, con cielo ancora coperto, guastando i progetti di chi sperava nella gita fuori porta.
Un’accoglienza da fine ferie per i 120 mila milanesi sulla via del ritorno in città nell’ultima coda di controesodo. Da lunedì, secondo l’Osservatorio di Milano, le presenze in città tenderanno alla normalità con un milione e duecentomila milanesi per i quali le ferie sono ormai un ricordo, su tutti i commercianti che rialzano la cler. I più invidiati invece sono gli ottantamila che hanno resistito all’ombra del Duomo per luglio e agosto e ora hanno la valigia pronta. Destinazione vacanze.