Addio al grande scrittore cubano Eliseo Alberto

L'autore di «L'eternità finalmente comincia lunedì» è morto a Città del Messico

Lo scrittore cubano Eliseo Alberto è morto all'età di 60 anni a Città del Messico, dove era ricoverato in terapia intensiva dopo essersi sottoposto al trapianto di un rene. Tra le sue opere «La Fogata Roja» del 1985, «Caracol Beach», che nel 1998 vinse il Premio de Novela Alfaguera e «L'eternità finalmente comincia lunedì» del 1992, pubblicato in Italia da Einaudi. Figlio del poeta Eliseo Diego, era considerato tra i migliori scrittori cubani degli ultimi decenni. «Lichi», come era soprannominato, risiedeva da una decina di anni in Messico, Paese di cui aveva preso la nazionalità.