Addio a Griffin «gigante» del sax

È morto, a 80 anni, il sassofonista jazz Johnny Griffin, uno dei grandi talenti della generazione di Charlie Parker e Dizzy Gillespie. Improvvisatore straordinario, uno dei maggiori esponenti del bebop, Griffin si è spento in Francia, dove viveva da 24 anni. Ha tenuto il suo ultimo concerto lunedì scorso a Hyeres, in Costa azzurra. Grazie al suo talento, Griffin si esibiva nei locali di Chicago, dove è nato, già a 12 anni, ed era stato soprannominato il «Piccolo gigante».