Addio lampo Per i figli Guy Ritchie rinuncia ai soldi di Madonna

La rottura del matrimonio tra «Ciccone M.L.» e «Ritchie G.S.», come vengono chiamati nei documenti, è stata ufficializzata: l’Alta Corte di Londra ieri mattina ha messo fine per decreto all’unione tra la regina del pop Madonna e il regista britannico Guy Ritchie.
Nessuna delle due parti si è presentata in tribunale. Per ora si tratta di un «decreto provvisorio», tra sei settimane e un giorno arriverà una nuova sentenza dal tribunale con cui il divorzio sarà definitivo.
Secondo i media britannici, Ritchie avrebbe rinunciato ai soldi della ex - che manterrà la maggior parte del suo patrimonio (stimato intorno ai 445 milioni di dollari) - per ottenere l’affidamento congiunto dei figli piccoli. Ritchie, 40 anni, e Madonna, 50 anni, sono i genitori di Rocco, 8 anni, e David Banda (3), adottato in Malawi nel 2006.
La «Material Girl» ha anche una figlia dodicenne, Lourdes, nata da una relazione precedente con il personal trainer Carlos Leon. La coppia si era sposata il 22 dicembre del 2000 nella cornice da sogno del castello scozzese di Skibo, qualche mese dopo la nascita di Rocco.
Si tratta della seconda separazione per la signora Ciccone, la cantante più pagata al mondo dal 2005. Madonna aveva sposato nel 1985 l’attore e regista americano Sean Penn; l’unione era durata quattro anni.