Addio a Paul Gleason il tenente di «Die Hard»

Paul Gleason, uno dei caratteristi americani più popolari di cinema (nota l'interpretazione di capo della polizia in Die Hard con Bruce Willis) e tv, è morto a 67 a Burbank, in California, stroncato da una rara forma di tumore al polmone. Gleason, che ha avuto anche una brillante carriera sportiva in gioventù come giocatore di baseball, ha interpretato più di sessanta film nella sua attività di attore, oltre ad aver avuto una cinquantina di apparizioni in telefilm molto popolari, tra i quali Il tenente Colombo, Magnum P.I., Dallas e Friends.
Tra i film da lui interpretati, spiccano i titoli Bronx 41 esimo distretto di polizia del 1981, Una poltrona per due del 1983, Un giustiziere a New York del 1987, il già citato Die Hard del 1988 e Miami Blues del 1989. Gleason era un attore versatile e spaziava con disinvoltura dai ruoli drammatici ai ruoli comici. Di recente aveva anche pubblicato un libro di poesie.