Addio alla scrittrice irlandese Nuala O’Faolain

La scrittrice Nuala O’Faolain, considerata dalla critica una delle migliori narratrici dell’Irlanda contemporanea e nota al grande pubblico per il libro di memorie Sei qualcuno? è morta in una clinica di Dublino all’età di 68 anni in seguito ad un tumore ai polmoni. Tradotta in sedici lingue: in Italia le sue opere sono state pubblicate da Guanda, che ha editato anche Dopo tanta solitudine e La storia di Chicago May. Nata a Dublino nel 1940, dopo gli studi nell’università della capitale e una laurea in letteratura medioevale a Oxford, Nuala O’Faolain ha lavorato come giornalista per la Bbc e poi per l’Irish Times. Una carriera giornalistica molto lunga e con poche soddisfazioni professionali. Poi, è bastato l’autobiografico Sei qualcuno? (1996) a regalarle un clamoroso successo in tutto il mondo. In Italia però è stato il suo ultimo libro La storia di Chicago May, a destare i maggiori interessi. Racconta l’avventurosa storia di May Duignan: un’immigrata irlandese negli Stati Uniti che, alla fine dell’800, divenne una famosissima ladra.