Addio a Terzoli il padre del varietà

Si sono svolti a Milano i funerali di Italo Terzoli, morto dopo una lunga malattia martedì a 84 anni. Terzoli è uno dei padri del moderno varietà teatrale, autore di tanti grandi successi di Garinei e Giovannini, e autore televisivo, settore cui si è sempre dedicato, lavorando spesso in coppia con Enrico Vaime. Hanno lavorato insieme Dal 1966 al 1993; il loro più grande successo è Felicibumta del 1975, «l’ultima grande rivista, scritta per Bramieri, con ancora l’orchestra in buca e un gran corpo di ballo, che ci aprì la strada a produzioni di prestigio», ricorda Vaime». Terzoli, appassionato di teatro leggero, ha lasciato il segno della sua satira ironica e garbata per mezzo secolo, con pezzi celeberrimi come «il Sarchiapone» per Walter Chiari, scrivendo per l’Osiris, Vianello, Bramieri, Montesano.