Adescava ragazzi con cd pornografici

Un insospettabile impiegato romano di 50 anni adescava minorenni nel parco romano di Villa Gordiani. Avvicinava le giovani vittime e, dopo aver consegnato loro un cd contenente materiale pornografico, li invitava a visionarlo e a ripetere gli stessi atti sessuali con lui. A scoprirlo sono stati i carabinieri della compagnia Casilina che hanno arrestato l’uomo con l’accusa di diffusione e distribuzione per via telematica di materiale pornografico, realizzato con minorenni. Sono state le denunce dei genitori di alcune vittime a far scattare l’indagine da parte degli uomini dell’Arma. Dopo aver perquisito l’abitazione del pedofilo, i carabinieri hanno sequestrato un computer provvisto di quattro hard disk contenenti video e immagini a carattere pedopornografico, reperiti da vari siti web. Inoltre sono state rinvenute armi ad aria compressa, piombini e due cannocchiali di grosse dimensioni.