Adesso CartaSi guida il cliente nelle sue spese

Forte dello storico legame fiduciario con le banche clienti con cui condivide 7 milioni di titolari e 430mila esercenti convenzionati, il gruppo CartaSi amplia e diversifica la propria offerta nel credito al consumo con nuove soluzioni modulate sulle esigenze degli istituti di credito italiani: il gruppo, guidato dal presidente Pier Luigi Fabrizi e dall’amministratore delegato Mauro Melis, opererà nel credito al consumo attraverso una newco controllata da Si Holding spa e aperta alla partecipazione di banche e partner industriali.
La newco offrirà prodotti di credito al consumo complementari alla classica offerta bancaria, suddivisibili in tre macro aree: carte revolving, cessione del quinto di stipendio e prestiti personali.
I nuovi prodotti della consumer finance house del gruppo CartaSi verranno venduti attraverso il canale bancario ma potranno essere acquistati anche attraverso un contact center dedicato, gestito direttamente dal gruppo, e attraverso il portale Internet di CartaSi. Saranno prodotti d’eccellenza che CartaSi metterà a disposizione delle banche: le carte revolving garantiranno al titolare autonomia nella gestione del proprio finanziamento; i prestiti personali non finalizzati, saranno estinguibili dal cliente tramite trattenuta di una quota della retribuzione da parte del datore di lavoro e versamento della medesima alla finanziaria; i prestiti personali saranno finanziamenti senza vincolo di destinazione, in cui il cliente ha la possibilità di definire il piano d’ammortamento a lui più adatto, il numero e l’importo delle rate.
Questi prodotti garantiranno una copertura totale delle esigenze delle banche, che potranno accedere a offerte personalizzabili e che non avranno alcun aggravio tecnico o operativo nella gestione di tutte le fasi relative all’erogazione dei prodotti di credito al consumo del gruppo CartaSi.
Il cliente finale, inoltre, verrà guidato nella pianificazione delle spese e delle rate e nella formulazione di un «piano» per far fronte a tutti gli impegni finanziari presi in precedenza: potrà accedere a schemi di rimborso flessibili e piani di ammortamento personalizzati in linea con il suo profilo.
Il cliente interessato ad accendere un finanziamento potrà trovare, attraverso le banche partner del gruppo CartaSi, tutto il supporto specialistico necessario per analizzare la propria situazione finanziaria e per individuare il prodotto che meglio si associa alle sue esigenze. Le nuove soluzioni di credito al consumo saranno lanciate nel gennaio del prossimo anno e nella fase iniziale saranno offerte direttamente da CartaSi SpA, con il supporto di fornitori esterni per la gestione dei prestiti personali e della cessione del quinto di stipendio; a partire dal secondo trimestre del 2008 la newco sarà pienamente operativa e gestirà i rapporti con la clientela, lo sviluppo dei prodotti di credito al consumo e il relativo rischio di credito. CartaSi amplia la sua offerta nel credito al consumo forte di una solida struttura operativa, di una rete distributiva capillare e di un portale internet che registra oltre 1,5 milioni di iscritti: il gruppo, infatti, punta a diventare uno dei top player nel credito al consumo in Italia nei prossimi 5 anni, con un utile ante imposte nel consumer finance di oltre 30 milioni di euro nel 2012.
L’ampliamento dell’offerta nel credito al consumo è parte della strategia di riposizionamento del gruppo CartaSi annunciata nel febbraio 2007 dal nuovo top management e resa operativa con l’attuazione del piano industriale triennale 2007-2009 che, a otto mesi di distanza, porta il gruppo a stimare di chiudere l’esercizio 2007 con un aumento dell’ebit del 141,5%, una crescita dell’utile ante imposte a 25 milioni di euro e ricavi consolidati a 1022 milioni di euro (con un incremento del 2,2% rispetto al 2006).