Adesso Miss Italia canta in abito da suora

Una sinuosa pantera costretta in abiti da suora. Sulle orme della Whoopy Goldberg di Sister Act, Denny Mendez, modella e attrice nata a Santo Domingo, ma con passaporto italiano, domani debutta al teatro Regina Pacis di Bravetta col musical Suora per forza di Claudio Bernabei, liberamente ispirato a Sister Act e adattato in italiano con briosi momenti musicali ed elettrizzanti coreografie. L’ex Miss Italia, che nel ’96 ammaliò la giuria di Salsomaggiore conquistando lo scettro di regina di bellezza, in scena sarà Rosa una cantante in cerca di fama a New York che un giorno entra in un teatro gestito da un pericoloso boss per sostenere un provino. «In teatro succederà qualcosa che obbligherà Rosa a chiedere aiuto alla madre superiora di un convento - racconta la Mendez impegnata nelle ultime prove del musical, in scena fino all’11 maggio, che segna il suo debutto come cantante -. Lì Rosa sconvolgerà l’ordine monastico con la sua personalità. Ma alla fine anche Rosa verrà travolta dal manipolo di suore matte». Per prepararsi al ruolo che, tra orgoglio e umiltà, le sta facendo tremare le ginocchia, la Mendez ha dovuto prendere lezioni di canto. «Non è stato facile impostare la voce e cantare dal vivo, ma giuro di aver raggiunto buoni risultati» dice la modella traghettata alla tv (è apparsa in Turbo con Anna Valle, Una donna per amico accanto a Elisabetta Gardini, Chiaroscuro miniserie girata con Nino Manfredi e in Un posto al sole). Nonostante la piccola parte ottenuta nel film sbancabotteghini Ocean’s Twelve con Brad Pitt e George Clooney, Danny Mendez non si è montata la testa. Anzi. «Cantare è una nota in più che si aggiunge alla mia carriera costruita con tenacia, pazienza e professionalità, ma non sarà il mio futuro, voglio stare coi piedi per terra. Oggi il mio desiderio è che la commedia piaccia. Domani, chissà, mi piacerebbe avere un ruolo da protagonista in una fiction» spiega l’attrice costretta per esigenze di copione a mortificare le lunghe gambe da gazzella sotto l’abito nero. «Lo spettacolo andrà in tournée estiva e, ironia della sorte, sarò l’unica donna “coperta” in giro: farà un gran caldo sotto quell’abito)».
Single («sono fidanzata col mio lavoro»), la Mendez si è da poco trasferita a Roma. «Una città in cui adoro vivere e dove ho messo su casa da sola, quartiere S. Giovanni. È un momento molto bello della mia vita» conclude l’attrice dichiarando di avere con la religione un rapporto profondo, ma intimo. «Sono cresciuta dalle suore e quell’esperienza mi ha aiutato molto».