Adesso si balla sulle note di Miles Davis

Il successo ottenuto negli ultimi concerti ospitati alla Casa del Jazz fa bene sperare gli addetti ai lavori ma soprattutto spinge gli organizzatori a ulteriori scommesse per saggiare la domanda di jazz della capitale. Una delle prime in programma giovedì prossimo sarà la proposta al pubblico della struttura di via di Porta Ardeatina dell’esibizione della «Savage Jazz Dance Company», una delle più prestigiose compagnie di danza jazz americane. Questa compagnia di ballerini proporranno in anteprima mondiale un estratto della suite dedicata a Miles Davis che verrà presentata a San Francisco in ottobre.
La SJDC è un’organizzazione di ballerini, istruttori, coreografi dedicati all’esplorazione dell’ampia gamma espressiva della musica jazz. Lo spirito del jazz è il fondamento dell’esistenza della compagnia e il sostegno che la tiene in vita. Rimanendo fedeli alla propria visione, la Savage Jazz ha creato una singolare tecnica, qualità e filosofia che definisce lo stile della compagnia. Sono due gli elementi primari in cui la compagnia crede: l’importanza della disciplina, dell’allenamento sia nel balletto classico che nelle tecniche moderne; e la ricca espressione artistica del jazz come forma di musica classica.
Produrre danza di eccezionale qualità che corrisponde alla musica jazz e che da essa si sprigiona, è stata la missione della Savane Jazz Dance Company fin dalla sua fondazione da parte del direttore artistico Reginald Ray-Savage nel 1992. La SJDC è un punto di convergenza di forze artistiche, dove energia, improvvisazione e i ritmi sincopati del jazz vengono espressi attraverso una danza atletica, lirica ed esplosiva. La Savane Jazz è unica per la sua visione creativa che ridefinisce la danza jazz ed è una delle poche compagnie di danza all-jazz che danzano nuove opere direttamente ispirate dalla ricca eredità culturale del jazz.
La compagnia presenta un repertorio originale su arditi arrangiamenti di artisti jazz leggendari come Miles Davis, Duke Ellington e Charles Mingus, e molti altri acclamati compositori jazz contemporanei.