Adidas Cup, una finale «stellare»

È arrivato l’atteso momento della finale dell’Adidas Cup, la maxi manifestazione di calcio a 7 organizzata da Fondazione Milan, che mercoledì vedrà in campo a San Siro alle 18,30 le squadre di Epicas e Radiorama che si disputeranno il tanto sospirato trofeo. Ricchi di colpi di scena i playoff e le semifinali che hanno laureato la corazzata Epicas e l’incredibile Radiorama di Eros Ramazzotti. Tutti ai supplementari i playoff, con Radiorama che batteva 5-4 Atahotels: reti di Gencarelli, Ramazzotti (2) e Savi (2), mentre per i bianchi di Paolo Ligresti non bastava la tripletta di Stroppa e la segnatura di Acevedo. Ha dell’incredibile invece la partita di Citizens of humanity con Studio Izzi; in vantaggio di 5-0 alla fine del primo tempo, gli avvocatini pregustavano già il passaggio del turno, ma due rigori contro e un’espulsione li hanno bloccati, permettendo il 5-5 parziale e poi il sorpasso nei supplementari. Devastanti Aubameyang (4 gol), l’ex interista Cauet (3) e Moroni, con un 8-5 finale che ha lasciato non poche recriminazioni.
Semifinali che vedevano affrontarsi le prime quattro della regular season e qui avveniva l’incredibile perché Media Partners, 18 vittorie, 4 pareggi e messuna sconfitta, veniva battuta 7-5 da Radiorama. Da parte sua la corazzata Epicas smorzava le ambizioni dei Citizens: un 3-1 finale grazie alle segnature dell’ex difensore interista Ciccio Colonnese, di Costacurta (fratello del Billy rossonero) e Tedeschi. Mercoledì dunque la grande finale tra Epicas e Radiorama, con un contorno di calcio e spettacolo che inizierà alle 17 con gli All Stars delle squadre eliminate e alle 21,30 la sfida tra Predator e F50 con in campo i grandi ex di qualche tempo fa e personaggi dello spettacolo. Incasso devoluto a Fondazione Milan. In tutta questa festa, aumenta il rammarico della squadra del Giornale che, con un girone di ritorno spettacoloso, aveva battuto Radiorama, Citizens e pareggiato con Epicas, soccombendo in extremis con Media Partners.