Adinolfi occupa Palazzo Grazioli

Il Pd Mario Adinolfi occupa Palazzo Grazioli. Azione in solitaria contro il premier di una delle tante anime dei democratici? Acqua, acqua. Il Cav, che pure ha la sua residenza privata nel palazzo romano, non c’entra nulla. La protesta di Adinolfi, come racconta il Quotidiano Nazionale è contro un ex premier, e del suo stesso partito: Massimo D’Alema, promotore di quella Red Tv (il canale satellitare voluto da Baffino in contrapposizione a Youdem di Veltroni) che adesso ha chiuso i battenti, mandando a casa dipendenti e giornalisti. E Palazzo Grazioli? Palazzo Grazioli c’entra eccome, perché proprio lì si trova la sede dell’ormai defunta Red Tv. Ed è così che l’occupazione è diventata anche un caso. Sì, perché le forze dell’ordine, pensando a una protesta contro Berlusconi, sono arrivate in massa. Ma Adinolfi, vicedirettore di Red Tv, ha spiegato con calma: «Siamo una tv di sinistra, i nostri referenti sono di sinistra ed è contro di loro che protestiamo». In particolare contro D’Alema che «in questi giorni non si fa né sentire né vedere».