Adinolfi sbottonato in aula Ma non per la foto di rito

La cravatta sì, ma solo per la foto di rito sulla Navicella, che raccoglie facce e nomi dei parlamentari. Poi tornerà allo stile «sbottonato», assicura. Mario Adinolfi, in classico vestito blu, camicia e cravatta, ha debuttato ieri in Aula nelle file del Pd (nella foto tra i banchi). Ha parlato di rivolta in Siria. Il blogger ha inaugurato il primo giorno alla Camera con un manifesto su Twitter e Facebook: «Otto mesi, otto impegni». Tra le proposte, rinnovamento dei partiti, internet per tutti, legalizzazione del poker live e fine dell’obbligo di quorum nei referendum. Il «deputato pro tempore», come si definisce, chiama infine a raccolta il popolo del web: «Statemi vicino».