Adolescenti fermati per abusi su 3 bimbi

Due ragazzi di 15 e 16 anni, residenti a Fabrica di Roma, un paese a pochi chilometri da Viterbo, sono stati arrestati con l’accusa di violenza sessuale di gruppo ai danni di tre bambini. Secondo quanto accertato dai carabinieri i due, in compagnia di un coetaneo denunciato in stato di libertà, avrebbero costretto con la forza i tre bambini - di 10, 11 e 12 anni - due dei quali figli di immigrati nati in Italia, ad avere rapporti sessuali nei pressi di una sala giochi. La vicenda, avvenuta tre giorni fa, è stata denunciata da due madri, entrambe straniere, alle quali i figli avevano raccontato le violenze subite. La versione dei fatti fornita dalle vittime è stata perfettamente coincidente, si è appreso, con i riscontri eseguiti dai carabinieri di Fabrica di Roma e della Compagnia di Civita Castellana. I due ragazzi arrestati sono stati portati nel centro di prima accoglienza per minorenni di Roma.