Adr, Gemina vara l’aumento di capitale

Il cda di Gemina ha avviato ieri le procedure per l’esecuzione del previsto aumento di capitale. È quanto comunica la società in una nota nella quale si precisa che «l’esercizio della delega a deliberare l’aumento di capitale, conferita al cda dall’assemblea del 26 luglio scorso, per un importo massimo di 1.250 milioni, comprensivo di nominale ed eventuale sovrapprezzo, è previsto alla fine del mese». L’aumento è finalizzato a reperire le risorse per rimborsare il finanziamento ponte concesso a Gemina da Mediobanca, Mcc-Mediocredito centrale, Banca di Roma e Caylon nel giugno scorso, per finanziare l’acquisto della partecipazione in Aeroporti di Roma detenuta dal gruppo Macquarie.