AdR, i ricavi del 2005 crescono del 4%

Ricavi complessivi pari a 580,7 milioni, rispetto ai 556,8 nel 2004, con un più 4,3%; un importo degli investimenti che ammonta a 76 milioni contro i 56 milioni del 2004. Sono tra i dati del bilancio d’esercizio della società e del gruppo AdR esaminato e approvato dal consiglio di amministrazione di Aeroporti di Roma, presieduto dal presidente Francesco Di Giovanni, che verrà sottoposto all’assemblea degli azionisti. Il margine operativo lordo è pari a 261,1 milioni rispetto a 250,4 milioni (più 4,3%). Il debito finanziario netto è diminuito di 232,5 milioni, risultando pari a 1.349,8 milioni. Nel 2005 il traffico nazionale all’aeroporto di Fiumicino è diminuito del 3,6% «a causa - sottolinea una nota AdR - del momento congiunturale, cui i vettori hanno risposto con una riduzione della offerta; il traffico internazionale, invece, è cresciuto del 7,3%.