«Adriano vuole stare col Brasile»

da Madrid

Ronaldo prende la cittadinanza spagnola e avrà doppio passaporto, come Roberto Carlos, e al Real Madrid si apre un posto per un altro extracomunitario. Un’idea per tornare a caccia di Adriano, giocatore al centro delle passioni di Florentino Perez. Le voci di un trasferimento a Madrid non si sono mai spente, nonostante Adriano abbia appena firmato un contratto con l’Inter fino al 2010. Il bomber brasiliano, in questo periodo bizzoso più che mai (ricordate Ronaldo come si comportava quando voleva andarsene dall’Inter?), intanto è partito da Milano per ricongiungersi con la Seleçao. È accompagnato da Marco Branca, che vigilierà sui comportamenti e cercherà di trattare con il ct Parreira la possibilità di fargli giocare solo la partita di domani contro gli Emirati Arabi, per poi tornare in Italia ad allenarsi. «Quando tornerò? Non dipende da me», ha risposto il bomberone così avvezzo a perdere gli aerei. E Parreira non è stato più confortante: «Adriano mi ha detto che vuole fermarsi con noi anche per la seconda partita. Spesso nascono incomprensioni perché i club ostacolano il lavoro delle nazionali cercando di dare la colpa ai giocatori».